Teatro

Nel 1993 debutta al Teatro Lelio di Palermo, facendo registrare il tutto esaurito per tre mesi

Nel 1996 recita nello spettacolo Sembra serio ma fa ridere”.

Nel 1999 è in scena con Dialetti e pubblicità.”

Nel 2001 il suo spettacolo Siciliani brava gente viene registrato e pubblicato in DVD;

Nel 2002 il Carnevale di Sciacca gli dedica un carro.

Nel 2004 al Teatro Politeama di Palermo, è in scena Siciliani brava gente 2”.

Nel 2007 debutto con lo spettacolo Sasào Meravigliao

Nel 2008 è in scena  con I Love Sicilia”, con l’Orchestra dei Jumpin’up.

Nel 2009 è testimonial del vino Sasàmore, allo scopo di rilanciare il territorio della Valle de Belice.

Nel 2010 si esibisce in rappresentanza dell’Italia al Festival International de Comedia” di Barcelona in Spagna.

Nel 2011 è ospite a Lampedusa sul palco di “O’Scià”, e duetta con Claudio Baglioni.

Dal 1997 al 2012 si è esibito all’estero per le comunità siciliane ed italiane nei teatri di New York, Montreal, Miami, Los Angeles, Barcellona e Bruxelles.

Nel 2012 debutta in cartellone al Teatro Franco Zappalà di Palermo, con il musical dal titolo “Miracolo a Broadway”, di cui è anche regista.  Ospite al Festival International du Rire – Liegi.  Si esibisce al Teatro Savio con "Meravigliosamente Siciliano"

Nel 2013 debutta con il tour teatrale "Risate all'italiana" in scena nelle città di Torino, Bologna, Milano (Zelig) e Roma. Il tour si conclude al teatro Al Massimo di Palermo con lo spettacolo "I miei primi 20 anni" registrando il tutto esaurito per ben 8 repliche

Nel 2014: A dicembre ritorna sul palco del teatro Al Massimo di Palermo con il nuovo spettacolo "I miei primi 20 anni 2"

Nel 2015: Dopo il successo Al Massimo di  Palermo e al teatro Metropolitan di Catania a marzo arriva a Roma al Salone Margherita con lo spettacolo "I miei primi 20 anni". 

Nel 2016: Grande successo di pubblico e di critica per il nuovo spettacolo di Sasà Salvaggio dal titolo" Risate in musica", andato in scena al Teatro Jolly di Palermo, dal 01 al 10 aprile . Una formula divertente che unisce i monologhi coloriti sulla sicilianità e le differenze tra Palermo e Milano, accompagnati dalla musica e le parodie divertenti tratte dal repertorio anni 50 e 60 dei Jumpin'Up.